Senza peso, senza fiato, senza affanno

geopol1Tutto ciò che c’è… tutto composto di infinite piccole cose.. grani di colore, polvere di sorrisi, piano piano ammucchiati per formare montagne di felicità, in questo Dicembre che veloce scivola verso il natale, in questa Roma che guarda il suo fiume, dove tutto quell’andare frenetico deve fermarsi un poco.. Io osservo e un poco aspetto le cose che arriveranno. Nel frattempo tesi da scrivere e Geopolitica il 14 gennaio per chiudere questa specialistica. Il corso di arabo e dizione. Un appartemento pazzo finalmente unito. Piano le cose vanno a posto… a volte bisogna solo recuperare il senso del tempo. Ora premi Play
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: