CINEMA: VIDEOCRACY, SCONFORTANTE MESSA A NUDO DELL’ITALIA


BUONA AFFLUENZA ALLE PRIME PROIEZIONI A ROMA E MILANO
Parte bene il film di Erik Gandini uscito oggi in 71 sale in tutta Italia. Ottimi i 120 spettatori all’Eliseo di Milano, i 100 del cinema ‘Greenwich’ di Roma e gli 80 del ‘Quattro Fontane’ sempre nella capitale. C’era grande curiosità tra le persone in fila al botteghino perfino in un cinema come il ‘Metropolitan’ di Roma, sulle vie dello shopping capitolino, a due passi da Piazza del Popolo, che proprio non può essere definito un cinema d’essai. ‘Videocracy’, il film documentario che affronta il tema del potere della televisione in Italia, è uscito oggi nelle sale italiane, facendo registrare subito un’ottima affluenza nei primi spettacoli in un venerdì pomeriggio caldo e ancora estivo. “E’ uno scandalo che il trailer sia stato censurato da alcuni canali televisivi – tuona un padre entrando in sala con il figlio adolescente – mi aspetto un documentario, non un atto di accusa, e ci porto pure mio figlio, voglio che lui sappia”. L’attesa traspare ed è carica di una voglia di informazione: “mi aspetto un film importante, magari saranno cose che già conosco, ma spero che siano più approfondite”; “voglio informazione, ritengo che sia importante in un paese libero”. Quando l’attesa ha fine e il film inizia è silenzio in sala. Così come quando la pellicola termina. Il pubblico si alza e non ride, ma vuole parlare: “sconfortante”, “raccapricciante”, “deprimente”, “bellissimo, ma un po’ lento”. “Ha poco mordente -si affretta a dire un cinquantenne in maniche di camica – ma questo è lo scialacquato ritratto della pochezza dell’italiano medio”. Non hanno dubbi due ragazzi, studenti universitari: “é un urlo verso cose che gran parte delle persone già sanno, ma a volte si dimenticano. Colpiscono le immagini della regia del Grande Fratello e Lele Mora su tutti; lo passano in poche sale, non nelle maggiori, invece è un film che andrebbe visto ogni cinque minuti perché la gente dimentica in fretta, e alla fine vince Corona nudo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: