Tracce

di quanti frammenti è fatta la nostra vita??

Tracce

ho corso talmente tanto che guardando le foto degli ultimi anni mi è venuta la voglia di fermarmi un attimo per assaporarli un pochino, per sentire il gusto dolceamaro del ricordo. In portoghese esiste una parola per definire quel sentimento. Non si traduce in italiano. E’ Saudade, ed è Saudade e basta. Basta sentirla, è perfetta. Già nel suono esprime tutto. Esiste perché per secoli gli abitanti di Lisbona si sono affacciati sull’oceano, scrutandone la vastità degli orizzonti, la pienezza dei colori, la ricchezza della vita, l’energia della luce, l’infinito in cui perdercisi, l’andare e il tornare delle navi; così sono i ricordi,così sono le foto: inviate lontane, nel tuo mare interno a cui ogni tanto è bello riaffacciarsi. Beh, è bello aprirsi una birra, stendersi sulla tua spiaggia dentro e guardare i ricordi andare e venire, come navi in un porto. Se scenderà una lacrima, non preoccuparti, non sarai triste.. è il tuo mare dentro.

Annunci
1 commento
  1. anonimo ha detto:

    Ciao sberla sei un grande…Toro loco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: